Il progetto si articolerà tra le piante e gli oggetti dell’arredo urbano, pertanto i tasselli saranno una variante estetica di questa poesia di stagione.   Come proteggere dalle intemperie la nudità degli esseri viventi? La risposta è: Cappottini poetici fatti con poesie di stagione. Con questa copertura errante ridò un volto nuovo a piante spoglie […]

Read More →

Il progetto comprende performance di varia natura divise tra la body art e il reading poetico.     1′ tassello Dottor Masiero e Mister Ma Rea   Il giorno in cui mi sono laureato (20 marzo 2015) è stato un’ottima occasione per creare un evento che riunisse le mie due identità: privata e artistica, il […]

Read More →

Il progetto nasce nell’estate ’15 e con questo diffondo poesia che ha per tema o modalità la strada e/o il viaggio.   1′ tassello Fermata poetica   La prima opera del progetto “In direzione poetica ed errante” è la fermata poetica. Fate attenzione ai luoghi dove andate, potreste incontrarne una all’improvviso e lei è lì […]

Read More →

Un profilo e un vaccino in un’unica immagine. Un metodo per vaccinarsi dalle brutture sociali. Il lavoro è un mix di poesia visiva, stick art e antropometrie; anzi, proprio alle antropometrie di Yves Klein mi sono ispirato in primis. Sostanzialmente appoggio la parte del corpo interessata e poi ne seguo il profilo disegnandolo. A quel […]

Read More →

All’improvviso una lacerazione. Così mi accorsi che non si potevano più usare le mie lenzuola. Anziché buttarle le ho tenute e ne è nato questo progetto. Il lavoro è stato inaugurato a maggio ’15 durante il Railway Festival di Ferrara e si ispira al cartellone pubblicitario del letto sfatto ”Untitled” di Gonzales Torres. Patch poetry […]

Read More →