NEI GIORNI DEI FESTIVAL PER LE STRADE NELLE PIAZZE, NEI VICOLI DI OTRANTO, OSTUNI E TRANI.
AZIONI DI POESIA URBANA
Ma Rea, il poeta errante
Una fusione tra installazioni visive, arte concettuale, poesia e quotidianità, una commistione tra parola e ambiente. Parola che trasforma. Ambiente che la accoglie e la esalta. Per Ma Rea il luogo non è uno spazio/contenitore dove collocare la sua poesia, ma uno spazio con cui interagire, comunicare, adattando la sua arte ogni volta all’architettura, alla cultura, all’ambiente, per essere ogni volta nuova in ogni luogo. Scopriremo la sua Ars Poetica, scanzonata e provocatoria perdendoci tra le strade e i vicoli dei borghi antichi di Otranto, Ostuni e Trani, che regaleranno nuove e inaspettate emozioni.

Questa è la descrizione presente nel programma del Festival  Notte dei poeti che si è svolto nel mese di giugno.

Sono stati tre fine settimane impegnativi ma densi di poesia.

 

OTRANTO:

 

 

OSTUNI:

 

 

TRANI:

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>