Versi che abbandonano la dimensione letteraria per uscire allo scoperto. Per poi ritornare alla loro clandestinità. Versi scalzi. Perché le parole scalze sono quelle che lasciano il segno. Da una parte e dall’altra.

Una vera poesia clandestina che esce allo scoperto e lascia le sue tracce.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>